Cosa vedere a San Leo (Rimini) – Monumenti e musei da visitare

Definito uno dei borghi più belli d’Italia, San Leo, può rappresentare una piacevole escursione in giornata se siete nei pressi di Rimini. La sua caratteristica rocca che ne delinea il profilo e la sua storia ricca di tradizioni e personaggi, fanno di questo piccolo centro abitato dell’Emilia Romagna un posto da visitare assolutamente. Scopriamo cosa vedere a San Leo (Rimini), i monumenti più rappresentativi ed i musei più interessanti da visitare.



Visitare San Leo (Rimini): informazioni utili

Sia che stiate organizzando un’escursione in giornata che un intero weekend in questo affascinante borgo medievale, prima di conoscere cosa vedere a San Leo (Rimini), ecco per voi qualche informazione utile per non lasciare nulla al caso.

Come arrivare a San Leo (Rimini)

Ecco alcuni modi per raggiungere San Leo (Rimini):

In auto

Il modo più semplice per raggiungere e visitare San Leo è sicuramente l’auto: Inserisci la località di partenza per calcolare il percorso. In mappa ho segnalato anche l’area di parcheggio dove potrete lasciare la vostra auto.

In Bus

Se volete visitare San leo raggiungendola in autobus, a questo link potete trovare i bus con i rispettivi orari.



Hotel a San Leo (Rimini): Dormire nel cuore della Valmarecchia

San Leo, come del resto tutti i borghi dell’ entroterra riminese, può rappresentare un’ottima soluzione per staccare la spina e tuffarsi in un mondo fatto di cultura, panorami e buona cucina.

Cerca il tuo Hotel a San Leo



Guide consigliate per scoprire cosa vedere a San Leo (Rimini)

Ed infine vediamo alcuni titoli utili per organizzare la vostra visita nel bellissimo borgo di San Leo (Rimini)

Touring Club Italiano:



Cosa vedere a San Leo (Rimini): Itinerario a piedi

Cosa vedere a San Leo una volta arrivati a destinazione? Nonostante il borgo sia piccolo ci sono abbastanza monumenti e musei da visitare per tenere occupata almeno una mezza giornata o poco più. Tramite l’itinerario tracciato sulla mappa che segue, non vi perderete neanche un punto d’interesse di San Leo.

La mappa dell’itinerario per visitare San Leo

L’itinerario descritto in questo articolo vi porta a visitare la Fonte di San Leone in auto prima di giungere al parcheggio (punto B della mappa) per cominciare la visita a piedi del borgo. Ecco cosa vedere a San Leo durante la vostra visita:

  1. La fonte di San Leone
  2. Piazza Dante Alighieri
    1. Palazzo della Rovere
    2. La fontana
    3. Palazzo Mediceo / Museo d’arte sacra
    4. La Pieve
  3. Il Duomo
  4. La torre civica
  5. Monumento ai caduti
  6. La fortezza rinascimentale



Cosa vedere a San Leo (Rimini) – Monumenti e musei da visitare

Una volta visionata la mappa sarete pronti a visitare uno per uno i monumenti ed i musei di questo affascinante borgo medievale. Continuando con la lettura entrerete nel dettaglio dell’itinerario e non avrete più dubbi su cosa vedere a San Leo (Rimini).

La fonte di San Leone

Arrivando dalla Strada provinciale 22, prima di entrare nell’abitato di San Leo, seguite la strada esterna (Borgo Orsini) fino alla Fonte di San Leone (punto A della mappa), una struttura di origine romana incastonata in un pendio roccioso e avvolta dal manto boscoso. E’ possibile vedere una statua di San Leone in lamina di rame presente in una nicchia.

Fonte di San Leone | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | La Fonte di San Leone

 Foto By: lavalmarecchia



Piazza Dante Alighieri: visitare il cuore di San Leo

Proseguite lungo la strada fino a trovare sulla vostra destra un parcheggio (punto B della mappa) dove potete lasciare l’auto e continuare l’itinerario a piedi.

Seguite il percorso tracciato sulla mappa fino a giungere in piazza Dante Alighieri (Punto C) ed appena dopo la porta d’ingresso della città troverete il Palazzo della Rovere, oggi sede del municipio e visitabile durante gli orari d’apertura degli uffici.

Sempre nella piazza potrete vedere la fontana, costruita nel 1893, che funge come punto di ritrovo per gli abitanti di San Leo.

Piazza Dante Alighieri | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | Piazza Dante Alighieri

 Foto By: flikr

A pochi passi dalla fontana è situato il Palazzo Mediceo, che ospita l’ufficio informazioni turistiche al piano terra ed il museo d’arte sacra al piano superiore, un monumento-museo da visitare.

Museo D'Arte Sacra | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | Il Museo D’Arte Sacra

 Foto By: riviera.rimini

Sul lato opposto della strada avrete accesso al più antico monumento religioso di San Leo: La Pieve. Questa chiesetta rappresenta il primo insediamento cristiano di tutto il montefeltro, voluta ed edificata dallo stesso Leone  in onore dell’assunzione della Vergine Maria.

La Pieve | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | La Pieve

Foto By: riviera.rimini



Il Duomo di San Leo

Usciti dalla Pieve troverete subito il Duomo di San Leo. Questa cattedrale dedicata al santo patrono della città (San Leone da Arbe) è stata eretta su una protuberanza del masso leontino, sito dove già dall’era preistorica gli antichi praticavano i culti religiosi.

Il Duomo | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | Il Duomo

Foto By: avventuraitalia



La Torre Civica e Monumento ai Caduti: prosegue l’itinerario tra le cose da vedere

Uscite dal Duomo e proseguite su via Toselli, ci sono altri monumenti da vedere a San Leo e poco dopo infatti arriverete alla Torre Civica (F). Solitamente è chiusa al pubblico ma se avete la fortuna di trovarvi a San Leo (Rimini) nei periodi di festività o in occasioni di eventi, potrete visitarla.

Torre Civica | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | La Torre Civica

Foto By: Flikr

Percorrendo ancora via Toselli fino alla fine (G), arrivete ad un’area verde con al centro il Monumento ai Caduti. Qui se volete potrete sostare un po’ prima di ripartire verso l’ultima tappa dell’itinerario.

Monumento ai Caduti | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | Il Monumento ai Caduti

Foto By: Flikr



La Rocca di San Leo: monumento simbolo della città da visitare con il suo museo

Cosa vedere ancora a San Leo (Rimini)? Siete quasi arrivati alla conclusione dell’itinerario e vi aspetta un gran finale.

Ritornate ora fino piazza Dante Alighieri (Punto C) e seguite le indicazioni che vi condurranno verso il monumento più famoso di tutta San Leo: il forte rinascimentale con annesso Museo della Fortezza (punto H della mappa). Oltre alla sua posizione, con le torri che formano quasi un appendice del massiccio sul quale sorge, ad accrescere il mito di questa fortezza c’è anche l’aver ospitato nelle sue prigioni il Conte di Cagliostro.

E’ possibile raggiungere la rocca sia tramite la strada asfaltata che prendendo un sentiero tra gli alberi che taglia arrampicandosi sulla collina che la ospita.

► LEGGI l’articolo di approfondimento sulla Rocca Di San Leo.

La Rocca | San Leo (Rimini)

Cosa vedere a San Leo (Rimini) | La Rocca

Foto By: Flikr



Se prima avevate dei dubbi su cosa vedere a San Leo (Rimini), spero che l’itinerario proposto abbia chiarito le idee ed invogliato a visitare questo bellissimo borgo medievale, i suoi antichi monumenti e gli interessanti musei.