Isola di San Giulio sul lago D’Orta – Come arrivare e cosa vedere

con 1 commento

L’Isola di San Giulio sul lago D’Orta sembra uscita dalle mani di un pittore per la sua compatta perfezione. Nei suoi soli 275 metri di larghezza per 140 di lunghezza, da qualsiasi posizione la si guardi riesce ad incantare gli occhi di chi la scruta. In questo articolo scopriamo come arrivare e cosa vedere sull’ Isola di San Giulio, aiutandoci anche con la mappa interattiva che ho preparato per voi.



Isola di San Giulio: conosciamo il gioiello del Lago D’Orta

San Giulio è l’unica isola del lago D’Orta ed è una meta obbligata per chiunque si trovi a visitare Orta San Giulio o le altre località che si affacciano sul lago. Scopriamo qualcosa in più su questo incantevole isolotto.

San Giulio l’isola sul lago D’Orta

Sulla piccola Isola di San Giulio (il suo perimetro misura appena 650m) troviamo tracce di insediamenti umani già a partire dall’età del ferro ma, solo verso la fine del IV secolo d.c. dopo che secondo la leggenda San Giulio la liberò da serpenti e draghi, vi fu costruita la prima chiesa e divenne un importante centro amministrativo, Longobardo prima e dal 1219 dei vescovi di Novara.

Con il progressivo spostamento di tutte le attività economiche verso Orta San Giulio, l’isola perse la sua importanza strategica e divenne principalmente residenza di prelati. Oggi l’Isola di San Giulio è sede dell’abbazia benedettina femminile di clausura Mater Ecclesiae (non visitabile) ed oltre alle monache sono poche le persone che vi risiedono in pianta stabile, le abitazioni presenti sono infatti perlopiù seconde case.

Isola di San Giulio | Lago D'Orta
Isola di San Giulio | Lago D’Orta



Visita all’Isola di San Giulio: come arrivare

Vediamo ora come raggiungere l’Isola di San Giulio avvalendoci dell’aiuto della mappa in cui ho segnato alcuni punti di riferimento come aree parcheggio ed imbarcadero dove poter prendere i traghetti.

Come arrivare sull’Isola di San Giulio: mappa e Info

Prima di imbarcarsi per visitare l’Isola di San Giulio scopriamo come arrivare presso uno degli imbarcadero segnalati in mappa. I biglietti dei traghetti possono essere comodamente acquistati a bordo.



Per visitare l’Isola di San Giulio dovrete lasciare la vostra auto in una delle aree parcheggio per poi raggiungere gli imbarcadero segnalati in mappa. Se decidete di imbarcarvi da Orta San Giulio, dovrete parcheggiare e poi seguire il percorso pedonale segnalato per raggiungere Piazza Motta, mentre se prenderete il traghetto da Pella, San Filiberto o Lagna, troverete le imbarcazioni poco distanti dalle aree parcheggio

In treno raggiungete la stazione di Orta-Miasino sulla linea Novara-Domodossola, da qui proseguite a piedi per circa 2Km fino a raggiungere l’imbarcadero di Orta San Giulio sito in Piazza Motta.

E’ anche possibile giungere in autobus fino ad Orta San Giulio e poi proseguire come descritto in precedenza. A questo link potete trovare il bus che fa per voi.

 

Isola di San Giulio | Come arrivare
Isola di San Giulio | Come arrivare



Visita all’Isola di San Giulio: cosa vedere

Una volta che il traghetto vi lascerà al molo situato all’estremità a sud dell’ Isola di San Giiulio, non dovrete che salire alcuni gradini per attraversare un portone e da qui comincerà la vostra passeggiata.

Cosa vedere sull’Isola di San Giulio

Giunti in cima alla scalinata troverete di fronte a voi l’ingresso della Basilica di San Giulio, principale attrattiva dell’isola, una chiesa in stile romanico barocco costruita tra il XII ed il XVIII secolo dove sono conservate le spoglie del santo. A rendere questa basilica molto interessante dal punto di vista artistico è la presenza al suo interno di diverse opere tra cui molti affreschi ed un ambone romanico costruito in serpentino. 

Ambone Romanico | Basilica di San Giulio
Ambone Romanico | Basilica di San Giulio



Uscendo dalla Basilica di San Giulio non potrete fare altro che cominciare la breve passeggiata seguendo la stradina lungo il perimetro dell’isola (vedi mappa). Aldilà di qualche negozietto e ristorante il percorso pedonale è un susseguirsi di palazzi che furono dimore di canonici, di lussureggianti giardini e di cortili, ma ciò che rende questa passeggiata veramente particolare sono il silenzio ed il senso di pace che sembra no essere trasmessi dall’isola stessa. Qui tutto è un richiamo alla meditazione e lungo il percorso potrete notare diversi cartelli che riportano citazioni in diverse lingue come “Ascolta l’acqua, il vento, i tuoi passi…” o “Se arrivi ad essere ciò che sei, sei tutto“.

Isola di San Giulio | Cosa vedere
Isola di San Giulio | Cosa vedere

 

Appena terminato il giro dell’Isola di San Giulio potrete tornare nell’area di attracco ed attendere il primo traghetto che vi riporterà verso la vostra destinazione di partenza.



L’Isola di San Giulio ed il Lago D’Orta: Organizzare un weekend

Il Lago D’Orta è sicuramente uno dei più suggestivi laghi italiani ed organizzando un weekend o qualche giorno in questo bellissimo scenario, oltre all’ Isola di San Giulio sarà possibile visitare molti altri luoghi ricchi di storia e di cultura. A tal proposito mi sento di consigliare Booking.com che uso in prima persona.



La visita dell’Isola di San Giulio, nonostante sia di breve durata, non può mancare durante un week-end od un’escursione al lago D’Orta. Se eravate in cerca di informazioni per capire come arrivare e cosa vedere su questa affascinante isola, spero di esservi stato d’aiuto.

Segui Alfredo Cipullo:

Fin da bambino la geografia mi ha sempre affascinato e ad oggi definirmi amante dei viaggi sarebbe scontato e riduttivo. La fotografia invece è una passione incontrata in età adulta e che vorrei continuare a coltivare negli anni. Adoro cominciare a studiare un luogo partendo dalla sua mappa, immaginarmi un itinerario e fotografarlo mentalmente prima ancora di catturare le immagini con la mia reflex. D’altra parte come diceva un certo Walt Disney. “Se puoi sognarlo, puoi farlo”

Una Risposta

  1. Giulia
    | Rispondi

    Posto bellissimo, se vi interessa avere una guida che vi illustri la storia di Orta contattate Giulia Ferrari 347/8445427 giufer74@gmail.com
    http://www.unsognodilago-guidaturisticalagomaggiore.it

Lascia una risposta