I laghi più grandi ed estesi d’Europa – 10 laghi europei più importanti: classifica e cartina

con Nessun commento

I laghi più grandi d’Europa rappresentano percorsi strategici per il commercio, ospitano località fondamentali per il turismo e talvolta sono tanto belli da essere inseriti tra i siti UNESCO patrimonio dell’umanità. Ma quali sono e dove si trovano i laghi più estesi d’Europa? scopriamolo in questa fotoclassifica scrutando con la cartina il vecchio continente alla ricerca dei 10 laghi più importanti d’Europa.

I 10 laghi più estesi d’Europa: La cartina interattiva

Prima di partire con la fotoclassifica dei 10 laghi più grandi d’Europa diamo un occhio alla cartina che ho creato per capire  dove si trovano e per alcune considerazioni al riguardo. Iniziamo dicendo che non sono stati presi in considerazione i laghi artificiali nonostante alcuni di questi abbiano una superficie maggiore di quelli inseriti. Tutti i laghi più estesi d’Europa si trovano nel nord del continente e sono solo 4 i paesi che li ospitano (Russia, Svezia, Finlandia ed Estonia)



I 10 laghi più grandi d’Europa: La fotoclassifica

Veniamo ora alla fotoclassifica dei laghi più grandi d’Europa. scoprendo qualche dettaglio in più e qualche piccola curiosità.

I laghi più grandi d’Europa – 1° in classifica: Lago Ladoga

Per scovare il lago più grande d’Europa ed aprire la classifica dei laghi europei più estesi voliamo in Russia dove il lago Ladoga,  grazie ad una superficie di  17.700 km², non trova rivali nel vecchio continente. Con una profondità media di 52 m circa riesce a contenere un volume d’acqua pari a 837 km³ alimentato da 3 principali immissari: lo Svir (a sua volva emissario del lago Onega), il Vuoksi (che nasce dal lago Saimaa) ed il Volchov (emissario del lago Illmen). Unico emissario è invece la Neva sul cui delta sorge San Pietroburgo.

Un aspetto che caratterizza il primo tra i laghi più importanti d’Europa è sicuramente la presenza di diversi arcipelaghi per un totale di 660 isole per lo più disabitate. Il turismo qui si concentra principalmente sulle isole Valaam ed il loro monastero. Il Ladoga oltre ad essere il lago più esteso d’Europa, forma una rete navigabile che unisce il Mar Bianco al Mar Baltico.

Lago Ladoga | Il lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Ladoga: 1° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 2° in classifica: Lago Onega

Restiamo in Russia per scendere al secondo gradino del podio della classifica dei laghi più grandi d’Europa, dove, con i suoi 9.610 km² di superficie troviamo il Lago Onega. Se non bastassero un volume di 285 km³ ed una profondità massima di 110 m a legittimare la sua posizione, il secondo lago più esteso d’Europa può vantare onde che superano i 5 m d’altezza che si formano grazie alle forti raffiche di vento frequenti in questa zona.

All’interno del lago Onega è possibile trovare diverse isole tra cui la famosa Isola Kiži, sito UNESCO patrimonio dell’umanità, con le sue particolari architetture in legno, un lusso che non tutti i laghi più importanti d’Europa si possono concedere.

Lago Onega | 2nd lago più esteso d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Onega: 2° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 3° in classifica: Lago Vänern

Spetta alla scandinavia ospitare il terzo lago più esteso d’Europa, si tratta del lago Vänern situato nel sud-ovest della Svezia. La sua superficie è di 5.655 km² ed una profondità media di 27 m che tocca i 107 m nel suo punto più profondo. A rendere il Vänern uno dei laghi più importanti d’Europa è l’appartenenza ad un percorso interamente navigabile che unisce le città di Göteborg e Stoccolma.

Come visto per i precedenti laghi della classifica dei laghi più grandi d’Europa, anche il Vänern ospita varie isole lacustri e su una di queste, l’Isola di Djurö, è stato istituito un parco nazionale.

Lago Vänern | 3rd lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Vänern: 3° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 4° in classifica: Lago Saimaa

Restiamo nella penisola scandinava spostandoci tra i confini della Finlandia per scovare il quarto lago più grande d’Europa: parliamo del Lago Saimaa che grazie a 4.400 km² di superficie ed una profondità media di 17 m che toccano gli 87 m nel punto più profondo, si aggiudica questa posizione di tutto rispetto in classifica. Il lago finlandese più esteso conta più di 3500 isole  e svariati Km di canali navigabili utilizzati per il commercio ed a scopo turistico.

Altra caratteristica a rendere il Saimaa uno tra i laghi più importanti d’Europa è rappresentata dalla presenza nelle sua acque di una rara specie di foca dagli anelli d’acqua dolce a rischio estinzione: la foca del Saimaa.

Lago Saimaa | 4th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Saimaa: 4° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 5° in classifica: Lago Peipus o Lago dei Ciudi

Sono due i paesi che si spartiscono le rive del quinto tra i laghi più estesi d’Europa, uno specchio d’acqua di ben 3.555 km² al confine tra Estonia e Russia. Ecco a voi il Lago Peipus conosciuto anche come lago dei Ciudi. Nonostante questo grande lago faccia parte della top 5 dei laghi più importanti d’Europa, i numeri riguardanti la profondità non sono per nulla da primato (7 m di media e 15 m di profondità massima).

Ciò che invece rende il Peipus famoso anche tra gli storici è la “Battaglia del lago ghiacciato” conosciuta anche come “Battaglia del lago Peipus” dove nel 1242 cattolici ed ortodossi si scontrarono con quest’ultimi che ne uscirono vittoriosi sotto la guida del celebre Aleksandr Nevskij. Una gloriosa storia per il quinto lago più grande d’Europa.

Lago Peipus (Lago dei Ciudi) | 5th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Peipus (Lago dei Ciudi): 5° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 6° in classifica: Lago Vättern

Senza indugi torniamo in Svezia per proseguire scorrendo la nostra classifica dei laghi più importanti d’Europa che vede al sesto posto il Lago Vättern con la considerevole superficie di 1.912 km² ed una profondità media di 41 m (massima 128 m). Famoso anche per la purezza delle sue acque tanto da essere considerate potabili senza che queste vengano trattate.

Ci sono anche diversi miti e leggende che girano attorno al sesto lago più grande d’Europa e magari durante una vacanza nella cittadina di Jonkoping potreste conoscere qualcuno del luogo pronto a raccontarvele.

Lago Vättern | 6th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Vättern: 6° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 7° in classifica: Lago Beloye o Lago Bianco

Varchiamo nuovamente il confine russo per visitare il settimo lago più grande d’Europa: il Lago Beloye che significa letteralmente Lago Bianco. La sua superficie è di 1.290 km², il punto più profondo raggiunge i 34 m e le sue acque sono alimentate da tre immissari (Kovža, Kema e Megra) mentre il principale emissario è il Šeksna.

Sulle sue sponde sorge la cittadina di Belozersk, una delle città più antiche della Russia, mentre altri villaggi furono sommersi durante la costruzione della diga del Volga per innalzare il livello del settimo tra i laghi più estesi d’Europa e garantirne la navigabilità. Famosa per questo motivo è la Chiesa della Natività di Krokhino.

Lago Beloye (Lago Bianco) | 7th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Beloye (Lago Bianco): 7° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 8° in classifica: Lago Vygozero

Vietato lasciare il suolo russo se si vuole conoscere l’ottava posizione della classifica dei laghi più estesi d’Europa occupata dal Lago Vygozero e dai suoi 1.250 km² di superficie da cui affiorano più di 500 isole. La principale attività svolta è la pesca ed il maggiore centro abitato è la città di Segeža.

Dal 1933 il Lago Vygozero ha rafforzato la sua presenza nella lista dei laghi più importanti d’Europa entrando a far parte, assieme all’ Onega e al Ladoga, del Canale Mar Bianco-Mar Baltico, un canale artificiale navigabile che unisce i due mari.

Lago Vygozero | 8th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Vygozero: 8° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 9° in classifica: Lago Mälaren

Il lago che bagna la capitale, può essere così definito il Lago Mälaren, che nei suoi 1.140 km² di superficie, che ne fanno il nono lago più grande d’Europa, accoglie le isole che formano Stoccolma, la capitale della Svezia. Separato dal mar Baltico grazie alla chiusa di Södermalm, il Mälaren raggiunge una profondità massima di 64 m con una media di 13 m.

Lasciando la capitale il Lago Mälaren rappresenta una perla del turismo svedese grazie ai numerosi castelli e palazzi disseminati sulle isole del nono dei laghi più estesi d’Europa. Esistono diverse escursioni e mini-crociere che permettono di visitarne la gran parte.

Lago Mälaren | 9th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Mälaren: 9° lago più esteso



I laghi più grandi d’Europa – 10° in classifica: Lago Päijänne

Chiudiamo la graduatoria dei laghi più estesi d’Europa con il Lago Päijänne, che con una superficie di 1.080 km² si piazza al decimo posto di questa fotoclassifica. Dentro i confini nazionali della Finlandia rappresenta il secondo lago più importante dopo il Saimaa. Nei 120 Km di sviluppo verticale da nord a sud, il Päijänne mantiene una profondità molto costante di 16 m circa per quasi tutta la sua lunghezza, fatta eccezione per una limitata area a nord del lago dove si toccano i 95,3 m.

Il Päijänne, risulta anche essere una gettonata meta turistica finlandese, attorno ad esso è facile trovare cottage privati con aree adibite a sauna. Sono diverse le attività svolte nelle acque e nel territorio circostante al decimo lago più grande d’Europa: qui si praticano pesca, vela, canoa, trekking, pattinaggio e non manca un parco nazionale istituito nel 1993 occupa una superficie di 14 km²: il Päijänne National Park

Lago Päijänne | 10th lago più grande d'Europa
I laghi più grandi d’Europa | Lago Päijänne: 10° lago più esteso



Ancora una volta abbiamo giocato con la geografia scoprendo i 10 laghi più grandi d’Europa. Tramite la cartina abbiamo capito dove si trovano e la fotoclassifica ce ne ha svelato le più importanti caratteristiche. A questo punto i laghi più estesi d’Europa non hanno più segreti.

Segui Alfredo Cipullo:

Fin da bambino la geografia mi ha sempre affascinato e ad oggi definirmi amante dei viaggi sarebbe scontato e riduttivo. La fotografia invece è una passione incontrata in età adulta e che vorrei continuare a coltivare negli anni. Adoro cominciare a studiare un luogo partendo dalla sua mappa, immaginarmi un itinerario e fotografarlo mentalmente prima ancora di catturare le immagini con la mia reflex. D'altra parte come diceva un certo Walt Disney. "Se puoi sognarlo, puoi farlo"

Lascia una risposta