Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

l Wat Pho è uno dei templi più visitati di tutta la Thailandia, famoso per la statua del Buddha sdraiato fu fondato nel XVI secolo ed è il tempio più grande ed antico presente a Bangkok. In questo articolo cercherò di accompagnarvi in una sorta di visita virtuale attraverso il tempio del Buddha sdraiato: il Wat pho



Il complesso del tempio Wat Pho di Bangkok

Facciamo una rapida panoramica sul tempio di Bangkok famoso per ospitare la statua del Buddha Sdraiato: Il Wat Pho.

Introduzione al Wat Pho: il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

L’atmosfera del tempio Wat Pho di Bangkok è molto più rilassata rispetto al Wat Phra Kaew, forse si comincia a “respirare” un po’ di Buddhismo e nonostante i turisti non manchino, nell’aria si può percepire una sorta di silenzioso rispetto.

Il complesso del Wat Pho consiste in due aree recintate divise dalla Soi (via secondaria) Chetuphon. L’ area settentrionale è quella sacra, dove si trovano i templi e la scuola di massaggi. In quella meridionale, prettamente residenziale, si trova un monastero che ospita i monaci. Il Wat Pho è anche famoso a Bangkok ed in tutta la Thailandia grazie all’attività dei monaci che insegnano e conservano la medicina tradizionale thailandese ed in particolare le tecniche del massaggio thailandese.

wat pho tempio buddha sdraiato bangkok

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok | La mappa



Il tempio del Buddha sdraiato

Scopriamo ora ciò che rende famoso il complesso del Wat Pho di Bangkok: Il tempio che ospita la grande statua del Buddha sdraiato.

Il Buddha Sdraiato: L’attrazione principale del Wat Pho di Bangkok

Entriamo nel primo edificio presente appena dopo l’ingresso, una struttura più lunga che larga… ed eccolo, proprio lui, Il Buddha sdraiato, una statua dorata rappresentante il Buddha, lunga 46m ed alta 15m con le piante degli enormi piedi alti 3m decorate con figure in madreperla.

La posizione sdraiata rappresenta gli ultimi momenti di vita del Buddha trascorsi sulla terra, dunque simbolo nell’iconografia Buddhista della sua morte con il raggiungimento della pace assoluta ed il passaggio al Nirvana.

Wat-pho-bangkok-buddha-sdraiato-2

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

 

Foto: blogvacanza


Wat Pho: Non solo Buddha sdraiato

Il complesso del Wat Pho, oltre alla famosa statua del Buddha sdraiato appena descritta, contiene altre interessanti aree che ne fanno uno dei templi più visitati di Bangkok.

Le fontane del Wat Pho di Bangkok

Appena fuori dalla struttura che accoglie l’enorme Buddha si incontrano dei guardiani del tempio, no, non parlo di un addetto alla sicurezza del Wat Pho ma di una delle innumerevoli statue rappresentanti antichi guerrieri a protezione di questo luogo sacro.

Si passa poi in un cortiletto con fontane, cascatelle statue ed alberi chiamato Crocodile Pond. Si narra addirittura che uno di questi alberi provenga da una talea del fico sacro sotto il quale il Buddha ricevette l’illuminazione.

wat_pho-tempio-buddha-sdraiato-bangkok

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

Foto: Le Foto Dal Mondo di FotoInViaggio


Il cortile dei colori: Il Wat Pho di Bangkok si veste d’arcobaleno

Si arriva ora in un’altra zona del tempio chiamata Phra Maha Chedi. Si tratta di un cortile nel quale sono presenti quattro Chedi (reliquiari), dedicato ai primi quattro Rama (i sovrani thailandesi) ed ornati con ceramiche multicolore lavorate in modo da comporre veri e proprie composizioni floreali.

wat_pho-tempio-buddha-sdraiato-bangkok

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

Foto: Le Foto Dal Mondo di FotoInViaggio


Il chiostro dei Buddha: le statue dorate del Wat Pho

Passiamo sotto un arco con accanto l’immancabile statua, un Lord inglese alto 3m con tanto di bombetta. Da qui si accede ad un ulteriore area del Wat Pho, il Phra Rabieng, un chiostro doppio che circonda il cortile del tempio principale, sul cui lato interno sono dislocate 150 statue di Buddha rivestite in oro.

wat_pho-tempio-buddha-sdraiato-bangkok

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

Foto: worldstotrek



Il tempio principale del complesso del Wat Pho di Bangkok

E finalmente, dopo tanto girovagare si entra nel tempio principale ma non prima di essersi tolti le scarpe.

Nei templi buddhisti infatti, come nelle moschee musulmane, si entra senza. Mi raccomando, mai volgere i piedi in direzione delle sacre immagini del Buddha, inginocchiatevi o sedetevi a gambe incrociate in modo che i vostri piedi puntino dietro di voi o lateralmente. Questo perché i piedi sono considerati la parte più sporca del corpo.

Il tempio principale, detto Phra Ubosot, fu costruito da re Rama I e riammodernato da Rama III, al suo interno si trova la statua del Buddha seduto in posizione di meditazione chiamato Phra Buddha Deva Patimakorn, ai cui piedi sono conservate alcune ceneri di Rama I. Su tutte le pareti del tempio si possono ammirare immagini sacre.

wat_pho-tempio-buddha-sdraiato-bangkok

Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato di Bangkok

 

Foto: Le Foto Dal Mondo di FotoInViaggio


Altre informazioni sul complesso del Wat Pho di Bangkok

Dopo il tour virtuale del complesso del Wat Pho di Bangkok raccontato tramite la mia diretta esperienza, vi lascio qualche altra informazione sul tempio del Buddha sdraiato in modo da completare il vostro sapere sull’argomento.

Dove trovare il tempio del Buddha sdraiato: La mappa del Wat Pho di Bangkok


Visualizzazione ingrandita della mappa



Il Wat Pho in rete: altre info sul tempio del Buddha sdraiato

► Sito ufficiale

► Video guida  (in inglese)



Piaciuta la visita virtuale del Wat Pho? Vi garantisco che dal vivo il tempio del Buddha sdraiato sa regalare vere emozioni. Assolutamente una meta da non perdere durante la vostra permanenza a Bangkok.